“I luoghi del cuore” censimento dei luoghi da non dimenticare

0
I luoghi del cuore

“I luoghi del cuore” campagna nazional di censimento dei luoghi da non dimenticare  promossa dal FAI.

I Luoghi del Cuore è una campagna nazionale per i luoghi italiani da non dimenticare, promossa dal FAI in collaborazione con Intesa Sanpaolo. È il più importante progetto italiano di sensibilizzazione sul valore del nostro patrimonio che permette ai cittadini di segnalare al FAI attraverso un censimento biennale i luoghi che meritano
tutela e valorizzazione.

Durante il censimento, puoi contribuire a salvarli votandoli e facendoli votare. I vincitori riceveranno un contributo economico a fronte di un progetto concreto.
Il FAI – Fondo Ambiente Italiano è una Fondazione senza scopo di lucro che, grazie al contributo di chi sostiene la sua missione – privati cittadini, aziende e istituzioni – opera per tutelare, conservare e valorizzare il patrimonio artistico, naturalistico e paesaggistico del nostro Paese.

Partecipa alle decima edizione de I Luoghi del Cuore, il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare. Hai tempo fino al 15 dicembre per votare i luoghi che ti hanno emozionato e salvarli. Puoi votare più luoghi, ma per ognuno puoi esprimere solo un voto. Finché l’emergenza non sarà passata, invitiamo a votare via web grazie ai tanti strumenti digital che puoi scaricare da ogni scheda luogo.
I luoghi del cuore
Il FAI, dopo l’annuncio dei risultati definitivi, a sua discrezione secondo criteri di efficienza ed opportunità che si riserva di individuare, potrà inviare ai Sindaci territorialmente competenti notizia dell’avvenuta votazione, affinché conoscano il vivo interesse dei cittadini nei confronti dei beni sul loro territorio.
Il FAI si impegna inoltre a intervenire su alcuni dei luoghi più votati, attivandosi per sostenere sul territorio azioni di recupero, tutela e valorizzazione, anche attraverso la possibile erogazione di contributi.
In particolare il FAI interverrà a favore dei primi tre luoghi maggiormente votati, secondo la classifica ufficiale pubblicata sul sito www.iluoghidelcuore.it, sulla base di specifici progetti di azione, che dovranno essere presentati al FAI entro otto mesi dall’annuncio dei risultati definitivi e subordinati all’approvazione della
Fondazione.
I contributi (che potranno essere erogati solo a enti senza scopo di lucro e ad enti pubblici, non a persone fisiche o enti profit) saranno così suddivisi:
– 50.000,00 € primo classificato
– 40.000,00 € secondo classificato
– 30.000,00 € terzo classificato
Viene altresì previsto un contributo economico di 5.000,00 € per tutti i luoghi con più di 50.000 voti, indipendentemente dalla posizione in classifica, sulla base di specifici progetti di azione, che dovranno essere presentati al FAI entro otto mesi dall’annuncio dei risultati definitivi per i tre vincitori o nell’ambito del “Bando I Luoghi del Cuore” per la selezione degli interventi che il FAI lancerà nel 2021 (si veda oltre) per eventuali altri aventi diritto; tutti i progetti dovranno essere subordinati all’approvazione della Fondazione.
Inoltre il Luogo che avrà raccolto più voti via web, a esclusione dei primi tre classificati e dei vincitori delle classifiche speciali, sarà oggetto, a seconda delle sue caratteristiche, di un video promozionale o storytelling realizzato a cura del FAI.

Per tutti i luoghi che avranno raccolto più di 2.000 voti verrà fornito, su richiesta, il layout di una targa commemorativa della partecipazione al censimento da poter apporre presso il Bene come segno della mobilitazione pubblica in suo favore.
Inoltre la Fondazione, dopo la pubblicazione dei risultati, lancerà il “Bando I Luoghi del Cuore” per la selezione degli interventi, in base al quale i proprietari, i concessionari, gli affidatari o i portatori di interesse dei Luoghi del Cuore che hanno ricevuto almeno 2.000 voti secondo la classifica ufficiale, potranno presentare al FAI una richiesta di intervento sulla base di specifici progetti di azione.

Una commissione tecnica interna al FAI valuterà le domande pervenute e selezionerà i luoghi idonei a un intervento da parte della Fondazione, anche con lo stanziamento di contributi economici ove previsto. Gli eventuali contributi non assegnati (in caso di mancata presentazione o approvazione del progetto di intervento nei tempi e/o termini stabiliti) o revocati confluiranno all’interno della dotazione del “Bando I Luoghi del Cuore”.

 

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments